Ieri sera abbiamo fatto l’ultima sessione del summer Keiko del 2017. Una settimana intensa e davvero ricca di spunti, è stato bellissimo, BELLISSIMO! Sono davvero molto felice della grande e intensa partecipazione dei praticanti del dojo, della graditissima visita di Simone e Salvo del Dojo di Leno e della connessione a distanza (il cuore non conosce distanze) con Alessandro di Berlino che ogni sera ha oensato a noi mentre praticavamo.

Abbiamo toccato temi come la disponibilità e il coraggio, l’energia profusa e l’energia accolta nell’ascolto del partner, il tema della presenza e della differenza che fa nella vita del dojo e nell’efficacia del keiko sui singoli partecipanti. Pochi “super approfondimenti” di carattere tecnico, tecniche semplici e piuttosto di “base” , non ci eravamo messi d’accordo e non avevo dato indicazioni di alcun tipo agli insegnanti che con me hanno condotto il Summer Keiko, sono però felice di constatare che o loro hanno recepito qualcosa e hanno risuonato nella stessa direzione oppure stiamo semplicemente condividendo qualcosa ad un livello “piû alto” di quello delle parole e abbiamo naturalmente espresso questa condivisione. Vediamo il valore del keiko nella sua essenza di incontro di persone che lavorano su se stesse per migliorarsi, non sentiamo in questo momento una naturale spinta verso l’accumulo di conoscenze e collezionismo di tecniche quanto invece percepiamo il valore della grande energia prodotta dalla pratica dell’Aikido in sé e per sé.

Abbiamo davvero chiuso in bellezza l’anno, un anno in cui abbiamo ospitato due seminari internazionali e praticato incessantemente , in alcuni momenti eravamo di più in aktri di meno ma quello che è stato dimostrato in questa settimana trascorsa è che il dojo sono le persone che lo compongono e animano e possiamo senza dubbio dire che il nostro è un dojo Fantastico!

IMG_1940